Progetti

Collaboriamo con altri attori della salute pubblica e sociali su molti progetti europei e internazionali e Joint Actions.

Attraverso il nostro lavoro di progetto, consentiamo la collaborazione. Aiutiamo a progettare politiche, guidare l'attuazione e far progredire la ricerca nel campo delle disuguaglianze sanitarie e dei determinanti della salute.

Casa >> Chi siamo >> Progetti

Progetti in corso e Joint Actions

Facciamo parte o supportiamo i seguenti progetti e Joint Actions

 

CHAIN – Centro per la ricerca sulle disuguaglianze sanitarie globali -

CHAIN è un centro e una rete di ricerca leader per lo studio internazionale delle disuguaglianze sanitarie globali, con sede presso l'Università norvegese di scienza e tecnologia (NTNU). Riunisce i ricercatori più importanti nel campo dei determinanti sanitari, della società civile e del sistema delle Nazioni Unite per far progredire la ricerca sulle disuguaglianze sanitarie e ridurre la distanza tra la ricerca e altri campi.

CHAINlo scopo è aumentare la comprensione delle disuguaglianze sanitarie e ricercare politiche e pratiche efficaci per proteggere la salute dei gruppi vulnerabili e ridurre le disparità sanitarie. In tal modo, produce prove e strumenti per i responsabili politici e gli istituti di salute pubblica per creare politiche e pratiche efficaci per aumentare l'equità sanitaria.

Nel 2018, CHAIN ha ricevuto il sostegno del Consiglio di ricerca norvegese nell'ambito del programma BEDREHELSE (2019-2024). L'UNICEF, l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC), l'Istituto norvegese di salute pubblica (NIPH), EuroHealthNet e il Global Burden of Disease Study dell'Università di Washington sono partner importanti in questo sforzo, insieme a ricercatori di spicco nella salute globale disuguaglianze. CHAIN mira a stabilire un nuovo approccio per una migliore determinazione delle cause delle disuguaglianze sanitarie, il loro impatto su gruppi come i bambini e le loro famiglie e l'identificazione delle migliori pratiche per ridurre le disuguaglianze sanitarie in diverse regioni del mondo.

Insieme all'UNICEF Norvegia, EuroHealthNet sta guidando il lavoro sul pacchetto di lavoro 4; collegando ricerca, politica e pratica.

Per ulteriori informazioni su CHAIN, visita il sito o iscriviti al CHAIN newsletter (2 volte all'anno).

Trova tutto CHAIN uscite qui.

BestReMap -

Best-ReMaP è un'Europa Joint Action che cerca di contribuire alla creazione di un ambiente che assicuri cibo sano per un futuro sano, contribuendo a migliorare la qualità del cibo fornito ai cittadini europei. È finanziato dal programma per la salute dell'Unione europea, implementato da 36 partner in 24 Stati membri dell'UE e realizzato attraverso il lavoro collaborativo di sette team paneuropei. Best-ReMaP facilita lo scambio e la sperimentazione di buone pratiche riguardanti:
(1) il monitoraggio e l'analisi di come cambia il cibo che le persone consumano a livello europeo e nazionale,
(2) i regolamenti sulla commercializzazione di alimenti e bevande ai bambini,
(3) e l'approvvigionamento di cibo da parte di enti pubblici per istituzioni educative, strutture di assistenza sociale.

Stammi bene -

EuroHealthNet è anche partner chiave del progetto Erasmus+ “Balleanza lueprint per un futuro hEalth Wforza lavoro stratEgy sullo sci digitale e verdeLLs” (Bewell). Il progetto BeWell (2022-2025) mira a creare un movimento di stakeholder sanitari che sostengano e contribuiscano allo sviluppo, all'attuazione e al potenziamento di una strategia di riqualificazione e riqualificazione del personale sanitario europeo. Ciò comporterebbe l'affrontare le competenze necessarie per supportare la transizione digitale e verde all'interno dell'ecosistema sanitario a livello locale, regionale, nazionale e, infine, europeo (attraverso il Patto per le competenze).

Affrontando le disparità di abilità esistenti e rafforzando le competenze, il progetto consentirà al personale sanitario di essere meglio preparato ad affrontare le sfide future e ad adattarsi a contesti sociali in continua evoluzione. A tal fine, il progetto BeWell creerà programmi di studio completi e programmi di formazione rivolti a tutti i professionisti del personale sanitario, inclusi studenti sanitari, professionisti sanitari e professionisti delle professioni emergenti.

EuroHealthNet sosterrà fortemente lo sviluppo dell'intelligence sulle competenze, che include tra l'altro l'identificazione e l'analisi delle iniziative di riqualificazione e riqualificazione esistenti in tutta l'UE. In tal modo, contribuiremo alla strategia delle competenze del progetto concentrandoci sull'inclusione delle competenze per la salute pubblica e assicurando che la strategia sia supportata da una lente di salute e di equità sociale. Questo sarà anche il nostro obiettivo all'interno dei programmi pilota di istruzione e formazione progettati per migliorare e riqualificare i professionisti della salute.

Il progetto è guidato dalla European Health Management Association.

Blue Adapt -

Blue Adapt è un nuovo progetto di Orizzonte Europa guidato dal Centro basco per i cambiamenti climatici (BC3), che prenderà il via nell'ottobre 2022. Indagherà sugli impatti dei cambiamenti climatici sulle acque costiere e valuterà e quantifica i rischi associati per la salute umana. I partner del progetto svilupperanno un quadro concettuale esteso di One Health che si collegherà ai modelli esistenti di salute pubblica ecologica e terrà conto delle considerazioni sull'equità sanitaria. Sette studi di casi in tutta Europa esamineranno diverse opzioni di adattamento e identificheranno potenziali facilitatori e ostacoli alle azioni per ridurre i rischi per la salute umana causati dai patogeni costieri. BlueAdapt svilupperà strumenti per politici e cittadini, come sistemi di allerta precoce e app per il nuoto sicuro.

FESTA +

FEAST mira a catalizzare la giusta transizione dell'Europa verso un sistema alimentare "Vinci-vinci-vinci-vinci" che vede grandi guadagni per le persone, il pianeta e il settore pubblico e privato.

Attraverso HORIZON-CL6-2021-FARM2FORK-01-15, miriamo a supportare i sistemi alimentari europei nell'allontanarsi dagli attuali sistemi alimentari "Perdi-Perdi-Perdi-Vinci" che vedono solo le grandi aziende alimentari "vincere" a spese di enormi conseguenze negative per l'ambiente, la salute e il settore pubblico. FEAST mira a far progredire lo stato dell'arte sfruttando le migliori pratiche attuali e co-progettando nuove soluzioni in tutta Europa con le parti interessate del sistema alimentare, inclusi diversi gruppi vulnerabili, per identificare come possono essere supportati e abilitati a facilitare e trarre vantaggio dalla giusta transizione verso comportamenti alimentari più sani e sostenibili – a tutti i livelli (micro, meso e macro) e in tutti i settori (produttori, distributori, rivenditori e consumatori) del sistema alimentare.

Trovate maggiori informazioni su FEAST qui.

IMMUNION – Migliorare l'immunizzazione nell'Unione Europea +

IMMUNIONlo scopo è quello di migliorare l'adozione equa del vaccino rafforzando la collaborazione tra gli operatori sanitari, le autorità sanitarie pubbliche, i media e le comunità locali. IMMUNION contribuirà e integrerà i più ampi sforzi di vaccinazione dell'UE fornendo una migliore istruzione agli operatori sanitari e una migliore informazione al pubblico in generale.

IMMUNION saranno:

  • Condividere materiali e risorse di formazione sulla vaccinazione convalidati con professionisti della salute e studenti in tutta Europa;
  • Rafforzare l'attuale Coalizione per la vaccinazione e la sua sostenibilità e visibilità a lungo termine;
  • Sviluppare e fornire opportunità di formazione per operatori sanitari e studenti sulla comunicazione delle vaccinazioni;
  • Migliorare la collaborazione tra le istituzioni sanitarie pubbliche, gli operatori sanitari e i media e promuovere la segnalazione basata sull'evidenza sulla vaccinazione;
  • Aumentare la comprensione dei fattori che determinano le disuguaglianze vaccinali e affrontare i problemi di copertura vaccinale nelle popolazioni vulnerabili e svantaggiate.

Trova tutto IMMUNION uscite qui.

Etichetta2Abilita +

Etichetta2Abilita (maggio 2022 – 2024) mira a sostenere lo sviluppo e l'attuazione del marchio di qualità dell'UE per le app sanitarie. Il progetto si basa sul lavoro sull'etichetta ISO 82304–2 (ispirata all'etichetta energetica dell'UE e all'etichetta nutrizionale della parte anteriore della confezione Nutri-Score), che definisce i requisiti per app di salute e benessere di buona qualità che possono essere utilizzate dalla salute professionisti e paziente/cittadino. 

Il progetto si propone di informare al meglio:  

  • pazienti, cittadini e operatori sanitari che cercano di utilizzare app sanitarie 
  • operatori sanitari che cercano di consigliare o prescrivere app 
  • sistemi sanitari regionali e nazionali che cercano di rimborsare le app 
  • autorità di regolamentazione che cercano di approvare l'uso e il rimborso delle app

Il progetto promuoverà la fiducia nelle app sanitarie, aiutando a identificare le applicazioni affidabili che sono adeguatamente valutate rispetto a standard predeterminati da entità indipendenti. L'etichetta dovrebbe far risaltare le app sanitarie che sono legalmente conformi, proteggono la riservatezza medico-paziente e soddisfano i requisiti di sicurezza dei dati.  

Label2Enable mira anche a supportare un uso equo delle app per la salute. L'utilizzo delle app per la salute infatti non è ancora inclusivo. Gli utenti più grandi di tali app si trovano prevalentemente tra le popolazioni più giovani, più istruite e più alfabetizzate nell'eHealth, lasciando gli altri sottoserviti e inconsapevoli dei vantaggi che offrono. Label2Enable si impegnerà nella politica sociale e nel coinvolgimento delle parti interessate per consentire a tutti i pazienti, cittadini e operatori sanitari di (considerare di) utilizzare le app, grazie all'etichetta, supportando la comunicazione e raccomandazioni affidabili. 

Il progetto promuoverà inoltre l'adozione dell'etichetta da parte dei sistemi sanitari e delle autorità, nonché app store, librerie di app e altre fonti che (cercano di) archiviare app, con l'obiettivo di ottenere un riconoscimento transnazionale. Di conseguenza, le app di successo che sono già state valutate in un paese diventeranno disponibili per altri paesi, migliorando il settore sanitario nell'UE e aprendo il terreno a un ecosistema sanitario sostenibile, equo e resiliente. 

Trova tutti gli output di Label2Enable qui.

RIVER-EU – Ridurre le disuguaglianze nella diffusione dei vaccini nella regione europea - Coinvolgere le comunità svantaggiate +

Finanziato dal programma di ricerca Horizon 2020, RIVER-EU è un progetto quinquennale (5-2021) coordinato dall'University Medical Center Groningen (UMCG). RIVER-EU raccoglie prove sui determinanti del sistema sanitario di alta e bassa diffusione del vaccino in otto contesti specifici, che verranno utilizzati per identificare e/o sviluppare interventi per ridurre le barriere alla diffusione del vaccino nelle comunità svantaggiate e aumentare la fiducia nel sistema sanitario.

Trova tutte le uscite RIVER-EU qui.

PS Stile di vita +

Lo PSProgetto stile di vita aims per aiutare colmare il divario di azione tra la consapevolezza del clima e l'azione individuale, e per aumentare la partecipazione dei cittadini in temi di sostenibilità. Lo fa coinvolgere i cittadini attraverso un'applicazione digitale raccogliere, monitorare e analizzare i dati sull'ambiente e sui consumi, nonché ricercare, sviluppare insieme e adottare soluzioni per la vita quotidiana per il cambiamento climatico.

Le sedi dei partner includono:

  • Tallinn - Estonia
  • Tampere, Turku, Helsinki – Finlandia
  • Atene, Grecia
  • Wuppertal – Germania
  • Milano, Italia
  • Porto - Portogallo
  • Lubiana – Slovenia
  • Smirne – Turchia
Con l'obiettivo di creare una strategia per espandersi ulteriormente in altri paesi europei.
Scopri di più sui nostri progetti e Joint Actions

Progetti precedenti e Joint Actions

 

 

JAHEE – Joint Action Equità sanitaria in Europa +
INHERIT - Ricerca intersettoriale per la salute e l'ambiente per l'innovazione +
Med-Dialogo per i diritti e l'uguaglianza +
Health4LGBTI - Ridurre le disuguaglianze di salute vissute dalle persone LGBTI +
Vulnerabile - Migliorare la salute di chi si trova in situazioni isolate e vulnerabili +
RARHA - Riduzione dei danni correlati all'alcol +
AFE-INNOVNET - Verso un'Europa a misura di anziano +
DRIVER - affrontare l'equità sanitaria nello sviluppo della prima infanzia, l'occupazione e le condizioni di lavoro, il reddito e la protezione sociale +
CHRODIS - Europeo Joint Action sulle malattie croniche e sulla promozione dell'invecchiamento in salute durante tutto il ciclo di vita +
CHRODIS PLUS - Ridurre l'onere delle malattie croniche attraverso l'attuazione di politiche e pratiche comprovate +
Fondi SIE per la salute +
IROHLA - Sviluppare linee guida basate sull'evidenza per migliorare l'equità sanitaria nella popolazione che invecchia +
AZIONE DI QUALITÀ -Aumentare l'efficacia della prevenzione dell'HIV in Europa +
AZIONE PER L'EQUITÀ - Ridurre le disuguaglianze sanitarie aiutando a migliorare le politiche e sfruttando il contributo delle parti interessate +
PONTI ATTRAVERSANTI - Promuovere l'attuazione degli approcci per la salute in tutte le politiche (HiAP) negli Stati membri dell'UE +
Tenere il passo con gli sviluppi della salute pubblica in Europa
Iscriviti alla nostra newsletter per riceverlo nella tua casella di posta

Il contenuto di questo sito Web è tradotto automaticamente dall'inglese.

Sebbene sia stato compiuto ogni ragionevole sforzo per fornire traduzioni accurate, potrebbero esserci degli errori.

I documenti PDF non possono essere tradotti automaticamente e quindi sono spesso disponibili solo in inglese.

Siamo spiacenti per l'inconveniente.

Salta al contenuto